La Repubblica – Balzo dei ricavi, occupazione in salita. Ecco i campioni italiani in crescita

By 12 Ottobre, 2020Press

La selezione delle imprese star per tassi annui di espansione si fa sempre più rigida, valuta criteri di onorabilità, indipendenza, sviluppo organico. Al Centro-Nord e nel campo dell’industria si concentra la maggior parte delle eccellenze. Sono sia grandi realtà che piccoli family business

Non è necessario avere la sede nella Silicon Valley ed essere quotati al Nasdaq per poter vantare tassi di crescita da capogiro. Anche in Italia ci sono aziende di grandissimo successo, anche se meno note oltre i confini nazionali, la cui performance assume un significato particolare perché realizzata in un contesto di prolungata crisi economica. A stilare una lista di questi campioni di crescita ci ha pensato l’Istituto tedesco qualità e finanza che ha pubblicato i risultati della sua ricerca intitolata i “Campioni della crescita”, che è giunta alla sua terza edizione.

I CRITERI DI SELEZIONE
L’indagine ha premiato le 400 aziende che hanno visto il loro giro d’affari crescere maggiormente nel triennio 2016-2019. I criteri di selezione – la platea degli aspiranti al titolo era composta inizialmente da 12mila realtà – sono parecchio stringenti: era necessario vantare un fatturato minimo di almeno 100mila euro nel 2016 e di 1,2 milioni nel 2019, essere un’azienda indipendente con sede legale in Italia cresciuta in modo prevalentemente organico e non tramite acquisizioni e non trovarsi in nessuna delle condizioni di cui all’art. 80 del Codice degli Appalti, che stabilisce quali aziende non possono partecipare agli appalti pubblici (in caso di condanne, etc). Sono stati raccolti anche dati sui risultati operativi nel triennio 2016-2019 e sul numero di dipendenti, per scartare aziende con un continuo declino dell’occupazione o persistenti perdite. ll calcolo del tasso di crescita si è basato sui dati di fatturato comunica ti e confermati dalle aziende candidate. La lista dei campioni è stata stilata in base alla crescita media annuale, il cosiddetto tasso annuo di crescita composto, più comunemente noto come Cagr, dall’acronimo anglosassone Compounded Average Growth Rate. l dati sono stati forniti e confermati ufficialmente da un membro della direzione o da un dipendente delegato dell’azienda. Tutti i dati riportati dalle aziende sono stati elaborati e controllati dall’Istituto tedesco qualità e finanza e, in caso di divergenze, l’Istituto si è avvalso dei dati ufficiali pubblicamente disponibili, come per esempio quelli presenti nel Registro delle Imprese).

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi